Appartamenti

Un nuovo glamour

Un antico attico di città, con la sua storia e il suo passato, ridisegnato da precise e selezionate palette di colori, che fanno da sfondo a un sofisticato progetto d’interni… La recente ristrutturazione, realizzata dallo Studio G&T Gallucci e Terlizzi Architetti Associati, in collaborazione con lo Studio B+R Architetti, l’ha liberato dalla patina del tempo, modificandone anche la distribuzione complessiva.

Credits

Interior Designer

Zenucchi Design Code

Architetti

Studio G&T Gallucci e Terlizzi Architetti Associati

Lo spazio è un ambiente ricco di suggestioni.

Tutto nasce da una precisa attenzione al gioco di accostamenti e contrasti. Geometrie e colori, luce e materia trasformano lo spazio in un ambiente ricco di suggestioni che animano il nuovo modo di vivere, i riti quotidiani, il modo di accogliere e condividere la dimensione domestica. La zona giorno, all’origine molto “introversa” e limitata, è diventata un ampio spazio fluido dove la percezione dei volumi risulta plastica, leggera, completamente libera e dedicata al relax e alla convivialità, grazie ad una cucina con zona pranzo che si affaccia con eleganza sul soggiorno. Ogni ambiente è stato progettato in stretto rapporto con il paesaggio urbano. Quest’ultimo entra nello spazio abitato privilegiando visuali che rivelano, in piena luce, i monumentali scorci d’architettura che parlano della città, con il Duomo Nuovo a fare da quinta ideale di un ambiente sospeso. La stessa sensibilità progettuale ha guidato le scelte materiche e cromatiche, valorizzate dalla speciale luminosità degli ambienti.

Larredo, essenziale e moderno, è studiato per essere elegante e funzionale.

La naturale tonalità della finitura a calce delle pareti, ripresa sull’antico soffitto ligneo, genera un morbido sfondo a cui si accosta il contemporaneo pavimento in Rovere. Una dimensione progettuale tesa a un’idea originale di bellezza. A sedurre è l’emozione che nasce da materiali sofisticati, forme inaspettate, lavorazioni manuali che si traducono nel rivestimento murale della quinta che separa la zona giorno dalla zona notte. Una porta celata conduce agli spazi privati ed intimi delle due camere matrimoniali. Quella padronale, alla testata del letto, mostra una cabina armadio vetrata che, attraverso la trasparenza, abbatte i confini prestabiliti e non intacca la percezione di continuità e leggerezza. Selezionati e iconici elementi di design, d’arredo e d’illuminazione completano la realizzazione e contribuiscono al gusto e alla ricercatezza del nuovo restyling.

Download
brochure

Clicca sul bottone qui sotto per scaricare e visualizzare la brochure del progetto