Ville

Essere e abitare

Identità e unità. Una casa speciale in cui essere se stessi è il codice di vita quotidiano.

Credits

Progettazione d’interni

Zenucchi Design Code

Photographer

Eros Mauroner

Un progetto ispirato da due concetti fondamentali in architettura: identità e unitarietà.

Una casa con personalità è spesso composta da pochi elementi legati l’uno all’altro “naturalmente” che regalano una sensazione di accoglienza, bellezza e armonia. È proprio dietro a un’apparente semplicità – less is more – che si cela un progetto ben pensato e ispirato da due concetti fondamentali in architettura: identità e unitarietà. Così l’architetto Nicola Agazzi dello studio di architettura Agazzi descrive i “capisaldi” del suo lavoro realizzato per questa splendida villa in collaborazione e condivisione con Zenucchi Design Code. “L’identità – spiega – è ricercata e raggiunta attraverso un utilizzo consapevole di una sintesi materica e compositiva tale da ridurre e contenere quel senso di casualità formale e dimensionale ed espandere, al contrario, il rapporto dentro-fuori e, soprattutto, quello tra pieni e vuoti”. Un lavoro poetico che si percepisce fin da subito entrando nella casa dove ad accoglierti è un grande open space con zona living, cucina e spazio pranzo arredato con selezionatissimi pezzi di design e composto da materiali “chiave” – legno, pietra e vetro – che si ritrovano in tutta l’abitazione. Sempre al piano terra, oltre la zona giorno e separato da un disimpegno, c’è uno spazio notte e relax, composto da camera padronale con cabina armadio e bagno, un altro bagno di servizio e la camera degli ospiti che attualmente è utilizzata come zona comfort e lettura.



Le scelte di arredo sono state studiate dallarchitetto Nicola Agazzi e fornite dal team di Zenucchi Design Code.

Molto particolare e interessante qui il rivestimento in listelli di noce massello, un vestito speciale per la parete che separa la camera dal suo bagno privato e conduce alla cabina. Tutti questi dettagli, le finiture, le soluzioni interne e le scelte di arredo sono stati studiati dall’architetto Nicola Agazzi e forniti dal team di Zenucchi Design Code, che oltre a garantire una ricerca personalizzata non dimentica mai di assecondare il codice naturale della casa per offrire un progetto d’insieme armonico e, allo stesso tempo, molto personale. Personalissimi, lo sono senz’altro, gli altri ambienti dell’abitazione. In particolare il sottotetto, con al centro il camino sospeso Focus e sullo sfondo una parete realizzata su misura rivestita in lamiera di ferro (soluzione pensata per nascondere il bagno). Interessante anche la soluzione della scala, realizzata in ferro grezzo con gradini a sbalzo che danno leggerezza. La scala diventa una scultura su uno sfondo studiato ad hoc, una parete rivestita in resina cementizia, che arriva fino al tetto per dare al luogo altezza, slancio e verticalità.

Download
brochure

Clicca sul bottone qui sotto per scaricare e visualizzare la brochure del progetto