arrow-left Appartamenti

Conquista i Milanesi

A casa di Sveva, in un antico e prestigioso palazzo a pochi metri dal Duomo, un appartamento di inizio secolo con super attico e terrazza, ha cambiato volto, tramutandosi in un elegante ambiente contemporaneo dal sapore orientale dominato da una sottile armonia che si declina in grigio e tortora.

Credits

Interior Designer

Zenucchi Design Code

Un felice connubio tra design di alta gamma e linee morbide.

Un sapiente e raffinato restyling firmato da due varesine, l’architetto luinese Gaia Aceti e Barbara Contini la talentuosa proprietaria di Besozzo Home che si è occupata della parte tessile. L’architetto Gaia Aceti di Luino con la sua complice e compagna di lavoro Barbara Contini. Estrosa e vulcanica, è il braccio e la mente della ben nota azienda Besozzo Home. Gaia lavora con la sorella Francesca, nello storico studio d’architettura luinese del padre Gualtiero che ha collaborato a numerosi progetti a carattere internazionale. Laureata al Politecnico di Milano Gaia ha conseguito un Master in bioarchitettura affrontando il tema “ nuova architettura per l’istruzione” che nel 2008 in Triennale, ha vinto il terzo premio dalla commissione didattica Nazionale. L’interior decoration made in Varese conquista i milanesi 68 Living inside “È stato un lavoro d’équipe, un dialogo continuo tra noi due e i proprietari, signori Pavesi.”, spiega l’architetto Aceti, “assieme a Barbara abbiamo ridefinito questo magnifico appartamento cercando di interpretare i gusti e la personalità dei padroni di casa.” Il risultato? Un felice connubio tra design di alta gamma e linee morbide, vissute. Un’atmosfera “countryside” in totale privacy pur essendo in pieno centro metropolitano.Il salone, vasto e luminoso, impreziosito da un antico parquet. Molti elementi del mobilio sono di Flamant, celebre azienda belga di home decorating, come la consolle e la testa del Buddah. Per il tavolo da salotto è stato usato un antico letto da oppio. Sullo sfondo, uno dei tre camini originari della casa e perfettamente funzionanti. Riflessa nella specchiera, una splendida statua di Buddha “Royaume Pagan” del XIIIesimo secolo scovata a Parigi dai padroni di casa.I tendaggi, morbidi e fluidi, sono in lana e lino di Mastro Raphael, sempre progettati e realizzati da Besozzo Home come ugualmente il tappeto, fatto su misura. Alla parete, una splendida fotografia di Irene Kung. Il salone, vasto e luminoso, impreziosito da un antico parquet. Molti elementi del mobilio sono di Flamant, celebre azienda belga di home decorating, come la consolle e la testa del Buddah. Per il tavolo da salotto è stato usato un antico letto da oppio. Sullo sfondo, uno dei tre camini originari della casa e perfettamente funzionanti. Imponente, il tavolo del ‘700 inglese che caratterizza la sala da pranzo adiacente alla gradevolissima terrazza.

La terrazza è un insieme di piante ed essenze mediterranee.

Sedie imbottite di Flamant, lampadario Taraxacum di Achille Castiglioni. Alle pareti splendidi scatti fotografici di Irene Kung. Si accede agli spazi più “private” della casa lungo questo spettacolare corridoio dal soffitto a volte illuminato da lampade Viabizzuno. La camera dei ragazzi con i letti di Zenucchi Arredamenti di Bergamo. Alle pareti, una carta da parati molto regimental, sempre di Flamant. Adiacente, la deliziosa camera dalle pareti blu lavanda della piccola Sveva. Mobile decapè appartenuto alla famiglia della proprietaria. Boiseries di Zenucchi Arredamenti. Tappeto di Designer Guild e tende Zimmer Rohde sempre by Besozzo Home. Grande studio e attenzione sono stati dedicati alle sale da bagno. Quello di cortesia, in marmo di Carrara, presenta un Lavandino Novecento Pozzi Ginori proveniente dalla ditta luinese Iris Martignoni che ha fornito tutti gli elementi sanitari. Rubinetterie Starck 1 Hans Grohe. Il bagno padronale, assolutamente grandioso, dal pavimento in legno progetto 1 di Starck, trattato con vernici perlescenti. Mobile laccato bianco di Mil due, lavabi Rapsel Nido, vasca Rapsel by Arne Jacobsen, doccia a pioggia di Starck. Particolare il tavolino con la poltroncina da trucco, sempre di Flamant. Tende e tappeto di Casamance realizzati da Besozzo Home. La camera padronale suddivisa su tre livelli. Il letto posto sul soppalco si affaccia sul salotto TV e biblioteca sottostante. Il mobile libreria è opera di Zenucchi, divano di Moroso Diesel, tende e cuscini sempre di Barbara Contini. In primo piano, la lampada Foscarini Diesel. Testata del letto su misura di Zenucchi. Tendaggi in maglia a rete Zimmer Rhodes. Ai piedi del letto, un vecchio baule aggiunge una nota molto “Lettere dal Vietnam”. Le travi al soffitto sono d’origine. Al livello superiore il “nido” di Tatiana, padrona di casa e mamma di Sveva, che qui ama isolarsi in uno spazio tutto suo. La terrazza – giardino di oltre 100 mq, lontana dagli occhi indiscreti, è un insieme di piante ed essenze mediterranee, mirti, rosmarini e melograni mescolati a una profusione di rose, di cui alcune fioriscono in dicembre.

Download
brochure

Clicca sul bottone qui sotto per scaricare e visualizzare la brochure del progetto