arrow-left Appartamenti

Semplicità Intrigante

Affascinante il gioco degli scacchi nella sua perfetta alternanza tra bianco e nero, i due “non colori” per eccellenza.

Credits

Interior Designer

Zenucchi Design Code

Il gioco tra bianco e nero è leitmotiv dellarredamento di questo appartamento.

Affascinante ma anche intrigante perché è in questa bicromia dalla disarmante e metafisica semplicità che si traduce nell’immaginario collettivo il seducente gioco dei contrari, del positivo e del negativo, dell’affermazione e della negazione e, ancor prima, del chiaro e dello scuro, con tutte quelle implicazioni etico-morali che vi si sono a vario titolo legate nel corso del tempo all’interno delle varie civiltà. Dai piani filosofici e speculativi, però, il gioco tra bianco e nero sicuramente anche in forza della sua immediata leggibilità visiva ha sconfinato ben presto in quelli artistici e nel quotidiano attraverso l’arte del vivere e dell’abitare, divenendo spesso il leit-motiv dell’arredamento d’autore. Il team Zenucchi, da sempre sensibile a questo concetto ce ne propone una qualificata e personalizzata interpretazione, quasi un esercizio di stile molto curioso e particolare, che svela la doppia anima della “più amata dagli italiani”: la cucina. Individuato il modello hi-tech Case System 5.0 di Boffi, Zenucchi l’ha voluto declinare nella versione black & white… Le due poltrone in cavallino maculato disegnate da Tom Dixon per Cappellini troneggiano con piglio scherzoso intorno al tavolo sormontatoda un originale lampadario-scultura, mentre nello spazio prospiciente trova luogo d’elezione l’interessantissimo cubo polifunzionale realizzato su progetto originale di Zenucchi Design Code, che ospita il vano spogliatoio e una serie di capienti cassetti.

La soluzione proposta è di sicuro effetto ed impatto.

Il particolare alone dell’illuminazione nella fascia superiore ed inferiore della struttura in laminato laccato contribuisce a restituirne un’immagine onirica molto particolare, quasi connotandolo come un elemento sospeso e fluttuante nell’aria. Analoghi nelle due varianti gli elettrodomestici Siemens, ai quali in questa soluzione, sottrae attenzione il video al plasma, che trova alloggiamento nella struttura disegnata dall’arredatore per celare il sistema dei pilastri portanti. Scelta più rigorosa ma di analoga efficacia quella rappresentata dalla versione scura, dove l’elemento neutro dell’acciaiosatinato che domina incontrastato in tutti i componenti delle linee purissime e quasi asettiche, è esaltato dagli elementi su misura dalla laccatura in poliestere nero della cappa e della zona colonnato, nella quale sono stati incassati gli elettrodomestici Siemens, così da alleggerire lo spazio piuttosto limitato dalla compattezza dei volumi. La soluzione proposta è di sicuro effetto ed impatto e contribuisce a suggerire un senso di rarefatto equilibrio, al quale offre morbidezza il contrasto chiaro delle pareti e delle persiane, a cui si accompagna il rovere miele del pavimento. Ancora una volta la scelta suggerita da Zenucchi sul tema è riuscita a sortire l’effetto di fornire due saggi d’ambientazione di sicuro fascino, garantendo una contestualizzazione convincente e soprattutto versatile, senza cedere alla retorica e nel rispetto del rigore formale, che la monocromia trasforma in ricercatezza.

Download
brochure

Clicca sul bottone qui sotto per scaricare e visualizzare la brochure del progetto