Appartamenti

Liberty Contemporaneo

Il restauro, condotto sapientemente dall’Arch. Togni, ha posto particolare attenzione allo studio e al ripristino delle finiture tipiche dell’epoca a cui appartiene la villa, con i pavimenti in seminato e nei bagni i marmi del Nord Italia, mentre gli arredi, curati da Zenucchi, nel loro minimalismo creano un piacevole contrasto raffinato e contemporaneo.

Credits

Interior Designer

Zenucchi Design Code

Architetto

Togni

Atmosfere retrò con accenti moderni in questo appartamento inserito in una villa liberty ai piedi di città alta.

L’abitazione di notevole metratura si distribuisce su due piani: un piano terra dove dall’autorimessa si accede direttamente all’appartamento, ad una zona lavanderia, alle due camere da letto delle figlie del proprietario, ad uno studio e ad un bagno. Attraverso una scala interna si sale al piano padronale superiore dotato di un importante ingresso indipendente da cui si diramano le varie stanze ripartite secondo la distribuzione a pettine tipica dell’epoca liberty. Un corridoio accompagna il visitatore verso la stanza di ricevimento principale, il soggiorno, caratterizzato da una tipica pianta stretta e lunga molto luminosa, suddivisa otticamente in due zone dai toni accesi degli arredi: il blu acceso del velluto ricopre due poltrone d’epoca per definire una zona relax dall’atmosfera suggestiva ed intima, cui contribuiscono la presenza del camino e di un pianoforte a quarto di coda; il viola fa invece da padrone di casa nella zona ricevimento ospiti, dove, due salotti di Citterio risaltano nel bianco generale, con la purezza delle loro forme, contornati dall’ampia finestratura. Sullo stesso piano la zona padronale: costituita da una camera da letto dai toni sobri ed eleganti, dalla cabina armadio e dal bagno personale, scelto fra le linee della ditta Boffi per il suo raffinato minimalismo.

La sobria eleganza della semplicità.

Lo stesso principio è stato determinante nella scelta della cucina , anch’essa Boffi studiata nella sua linearità per apparire più come una sala da pranzo che come ambiente funzionale alla preparazione dei cibi. Sulla sinistra una dispensa bianca cielo-terra, totalmente incassata, accoglie gli elettrodomestici, mentre la parte funzionale del lavello e dei fuochi è costituita da un mobile orizzontale in legno di noce che, per la sua eleganza, ricorda più una madia moderna che non una cucina: le maniglie nascoste nel taglio dei cassettoni orizzontali e il piano lavoro bianco in Corian con il suo spessore minimo, contribuiscono all’effetto. Il lavandino dello stesso materiale del piano si mimetizza nel bianco assoluto, senza alcuna giuntura o stacco di appartenenza, come una concavità naturale. Nessun pensile, ad eccezione di un unico volume che, in corrispondenza dei fuochi sottostanti, nasconde la cappa di aspirazione. Il tavolo di Saarinen e le poltroncine della ditta Porro, completano il quadro con raffinata sobrietà. Minimalismo e gusto contemporaneo con un occhio attento alla personalizzazione degli ambienti, come appare evidente nella zona notte delle figlie del proprietario di casa ognuna con i propri colori, lilla o verde acido e panna, in un piacevole susseguirsi di elementi geometrici contenitori, scaffalature, che a seconda dello spessore, assumono funzioni diverse come nel caso del ripiano della scrivania. Atmosfere raffinate, rilassanti e personali quelle che Zenucchi ha saputo creare in questo appartamento, dove niente è in eccesso, tutto è curato e l’ensemble degli elementi d’arredo conferiscono all’abitazione la sobria eleganza della semplicità.

Download
brochure

Clicca sul bottone qui sotto per scaricare e visualizzare la brochure del progetto